Sh2-106 è una nebulosa a emissione visibile nella costellazione del Cigno. La sua caratteristica più evidente è la sua forma marcatamente bipolare, al punto che all'epoca della sua scoperta, avvenuta nel 1946, venne scambiata per una nebulosa planetaria.[2]

Il centro della nebulosa ospita una giovanissima stella di grande massa circondata da un disco di polveri; la radiazione di questa stella ionizza il gas nelle sue vicinanze, mentre le regioni più remote si limitano a riflettere la sua luce. A breve distanza dalla regione centrale si trova un giovanissimo ammasso di protostelle di piccola massa, a riprova che nella zona sono attivi diversi fenomeni di formazione stellare. La stima maggiormente accettata per la distanza della nube è circa 600 parsec (circa 1950 anni luce).[2]

https://it.wikipedia.org/wiki/Sh2-106

 

R       600secX17  Bin2  Alpi Friulane   2023 Agosto

G       600secX17  Bin2

B       600secX17 Bin2

Ha    1800secX26 Bin2 Casa-Treviso

 

Totale : 21,5 ore

 

‚Äč

 

>Set CCD Temp.-20°C

>Night Temp. 16/18°C

GM1000 HPS 10Micron Mount and Aries Tripod

Astrografo Ritchey–Chrétien GSO 10" Truss V3 

fl_2000mm f/8       
FOV 0°27'x 0°27'
resolving 1,52"pix
Moravian Instruments G2-4000 MARK II Monochrome CCD Camera :

    Sensor: Kodak KAI-4022 Monochrome CCD
    Resolution: 2056 x 2062 pixels
    Quantum Efficiency:  57% max
    Pixel Size: 7.4 x 7.4 µm
    Imaging Area: 15.2 x 15.3 mm
    Cooling: Two-stage Peltier up to -50°C

Baader Filters
Guide : SXV-AO-LF Active Optics -OFF        
OAG Lodestar x2 -ON


Location : Alpi Friulane   2023 Agosto